Ex Tabacchificio. Via alla variante

Salviamo l'Italia

Ex Tabacchificio. Via alla variante

CASE PER GIOVANI E ANZIANI AL POSTO DEL RIFUGIO DEGLI IRREGOLARI

PERUGIA, 30 Settembre – Un’altra parte di Perugia, ormai da tempo in stato didegrado, è prossima al recupero. Si tratta dell’ex tabacchificio di Via Cortonese, oggetto nel tempo di numerose ipotesi progettuali, tutte rimaste inattuate.

Nella seduta di oggi, infatti, la Giunta ha approvato il recupero e riqualificazione dell’area mediante investimento privato di grande consistenza con significative ricadute per il tessuto economico e restituisce una nuova vita a tutto il quartiere con servizi, come l’asilo, spazi comuni e per le associazioni, maggiori dotazioni di superfici pedonali libere da costruzioni.

La Fondazione Housing sociale propone la realizzazione di un nuovo complesso da destinare soprattutto ad edilizia residenziale di qualità e di spazi comuni, con demolizione dell’esistente, fatte salve la palazzina uffici e la ciminiera di Via Cortonese.

Il progetto, assolutamente innovativo, prevede, oltre l’intervento edilizio, anche una continuazione dell’attività mediante un soggetto gestore di comunità, capace di creare e coltivare relazioni tra i condomini oltre a fungere da presidio organizzativo ed attuativo sulle presenze.

L’iniziativa non sarà rivolta alle persone che hanno i requisiti per accedere all’edilizia residenziale pubblica, bensì alla cosiddetta “fascia grigia” della popolazione (giovani, anziani, giovani coppie, genitori separati), che, da una parte, ha difficoltà di accesso alla casa per ragioni patrimoniali o legate al rapporto di lavoro, mentre, dall’altra, ha necessità di costruire relazioni interpersonali.

Le modalità di accesso alle abitazioni e gestionali (es. requisiti soggettivi, prezzo) saranno disciplinate da un’apposita convenzione tra soggetto attuatore ed Amministrazione Comunale.

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento